Home Essays Almanacco della Crisi
Almanacco della Crisi PDF Stampa E-mail

Descrizione della fine del vecchio mondo e della nascita del mondo nuovo

 

Questo è un libro multimediale. Dopo averlo visto-e-letto, se ti ha arricchito intellettualmente e moralmente, fai una donazione. Hegel ha scritto della "fatica del concetto", io ti parlo del lavoro della scienza e dell'arte - e aggiungo che il pregiudizio della gratuità sta favorendo l'inondazione della Rete con opere inconsistenti.


Premessa. Da anni spiego la crisi che stiamo vivendo come 'crisi della civiltà moderna'. Pochi condividono questa analisi dello stato delle cose presenti. Lo storico Alessandro Barbero mostra in questo video (vedi per brevità i 19 minuti da 36' 45" a 55' 35" - il video intero dura più di due ore) che questa forma di cecità, questa volontà di non sapere, non è nuova nelle fasi storiche di crisi di civiltà, e per esempio era molto diffusa presso i romani nel quinto secolo - il secolo della 'crisi della civiltà romana'.

*

 

Questa crisi che stiamo vivendo è nata un secolo fa, in Europa. Tra i primi artisti che l'hanno individuata come crisi della civiltà moderna e inizio di un mondo nuovo, spicca Franz Kafka.

 

1 / POST - Kafka e la Crisi (ovvero "l'arte della complessità")

 

Kafka coglie gli esordi della crisi in Europa, Buster Keaton negli Stati Uniti. Facendo cinema, arte per i singoli e le moltitudini, Keaton si rende conto che la crisi riguarda me, te, noi.

 

2 / POST - Buster Keaton e la Crisi (ovvero "la maschera della crisi")

 

Gramsci è il primo a descrivere scientificamente la crisi come crisi della civiltà moderna ed a progettarne il suo superamento. I Quaderni hanno questo come tema fondamentale.

 

3 / POST - Gramsci e la Crisi (ovvero la "crisi organica")

 

Pasolini, in Italia, tra gli anni 60 e 70, descrive artisticamente la crisi come epoca della "scomparsa delle lucciole", come "fine del mondo". "Per ora", aggiunge negli Scritti corsari.

 

4 / POST - Pasolini e la Crisi (ovvero "la fine del mondo")

 

Bauman, il sociologo più letto degli ultimi decenni, descrive bene gli effetti della crisi ma teorizza la sua inesplicabilità teorica, e l'impossibilità del progetto di un suo superamento.

 

5 / POST - Bauman, Pasolini, Gramsci e la Crisi (ovvero Bauman sa il come ma non il perché)

 

La crisi della civiltà moderna dura da un secolo. I cineasti e fotografi del Novecento la rappresentano mostrando come essa, al pari di tutte le crisi di civiltà, è segnata dall'ebbrezza.

 

6 / DOCUMENTARIO - Il Novecento e la Crisi (ovvero 'Il Secolo dell'Ebbrezza')

 

Versante economico della crisi. Si discute oziosamente se per risolvere la crisi economica serve più keynesimo o più neoliberismo, ma entrambe le proposte sono da tempo inefficaci.

 

7 / NOTA - Keynesismo, Neoliberismo, Crisi (ovvero: necessità di una nuova economia)

 

Sono i partiti le organizzazioni in grado di guidare la risoluzione politica della crisi? La crisi attuale non è anche crisi della politica partitica? Chi è in condizione di rifondare la politica?

 

8 / INTRODUZIONE - Partiti politici e Crisi (ovvero: i partiti politici sono morti e non lo sanno)

 

La crisi dello Stato Nazionale fa parte della crisi organica della civiltà moderna, civiltà che, dal punto di vista politico generale, è la civiltà degli Stati Nazionali.

 

9 / RELAZIONE - Stato e Crisi (ovvero: lo Stato è nato nel Quattrocento e non funziona più)

 

Questa crisi che stiamo vivendo si può risolvere soltanto attraverso la costruzione di una nuova civiltà. Questa costruzione è in corso. Come partecipare a questa impresa?

 

10 / EBOOK - Crisi della civiltà moderna e Nascita della civiltà creativa e solidale

 

Dalla critica del marxismo e della sociologia alla proposta di una scienza della storia e della politica. Teoria della crisi organica. Teoria della burocrazia moderna.

 

11 / EBOOK - La Traversata. Libro Primo.

 

Dalla critica dello Stato e dei partiti all'avviamento di una nuova e superiore civiltà. Origini e formazione del partiti e dello Stato. Verso un nuovo paradigma di politica post-partitica.

 

12 / EBOOK - La Traversata. Libro Secondo.

 

La costruzione di una nuova etica e una nuova religione nella nuova civiltà degli umani creativi e autonomi e solidali. Un romanzo realista e surrealista su Gesù di Nazaret qui ed ora.

 

13 / EBOOK - Vangelo laico secondo Feliciano.

 

Come vivono oggi gli umani il passaggio dalla crisi della civiltà moderna alla nuova civiltà creativa e solidale? Un film ripreso con le videocamere di sorveglianza di un negozio romano.

 

14 / FILM - Il Negozio (The Shop)