Home Essays Dal libro al video
Dal libro al video PDF Stampa E-mail

ovvero Come passare dalla lettura di un libro alla costruzione di un video

 

 

Nel CRE, Centro Rurale Europeo di Rivodutri (Rieti), sto insegnando a giovani e adulti, italiani e immigrati, a passare dalla lettura di un libro alla costruzione di un video. Libro vuol dire libro intero o racconto contenuto in uno dei libri della Biblioteca del CRE. Video vuol dire video, cortometraggio,  documentario, film. Ci vediamo un giorno al mese, ci teniamo in contatto attraverso email, cellulari, social network e lavoriamo insieme a una costruzione comune.

Questo è il primo video informativo/formativo a favore dell'iniziativa. Parla di come leggere un racconto pensando a un video.

 

Lèggere per filmare

 

 

 

Questo è il secondo video informativo/formativo a favore dell'iniziativa. Parla di come un racconto di Kafka, 'Desiderio di diventare un indiano', viene ripreso e rielaborato in un racconto di Fenoglio, 'Una questione privata'.

 

Kafka e Fenoglio

 

 

 

Questo è il terzo video informativo/formativo a favore dell'iniziativa. Ecco come dal racconto 'Diario di un pazzo' di Gogol' ho ricavato il film 'VideoDiario di un Re prigioniero'

 

VideoDiario di un Re prigioniero

 

 

 

Questo è il terzo materiale informativo/formativo a favore dell'iniziativa - introdotto da un video... autocritico. Serve a far comprendere che la produzione di un'opera d'arte (come di tutte le opere artigianali, come la costruzione di un'inferriata, un mobile eccetera) necessita prima di tutto di 'ispirazione'. Mettendo bene in chiaro fin dal principio che 'ispirazione', come ha scritto il poeta e critico Charles Baudelaire, è "lavorare ogni giorno".

 

Il lavoro che c'è dietro un film tratto da un libro

 

 

 

Partendo da 'Lèggere per filmare' e 'Kafka e Fenoglio' - i primi due video di questo videolibro - ho realizzato un cortometraggio dal titolo 'Pochissimo della terra e nulla del cielo'. Dura due minuti ed è muto - non si sentono voci o rumori o suoni: proprio come accade a(i più sensibili di) noi tutti quando viviamo una esperienza pienamente entusiastica ed esaltante o profondamente traumatica e angosciante come il cavaliere di Kafka e il partigiano di Fenoglio. La ripresa video è realizzata con una comunissima macchina digitale (Nikon Coolpix A100) dal pullman che la sera di sabato 15 mi portava da Rieti a Roma. Così metto a disposizione dei partecipanti del Laboratorio 'Dal libro al video' un esempio completo del mio lavoro di cineasta.

 

Pochissimo della terra e niente del cielo